Lenovo-Yoga-510-14IKB_800x426

In questo articolo faremo una recensione del portatile convertibile Lenovo Yoga 510-14IKB, recensione fatta in collaborazione con Tech Universe, il quale, vi anticipo, ha un display di ben 14 pollici, cioè un po’ più grande dei soliti portatili convertibili che troviamo in commercio e che hanno addirittura un display inferiore ai 13 pollici. Un’altra chicca interessante riguarda il fatto che si può piegare di 360 gradi e questo lo rende sicuramente interessante e inoltre va detto che è stato progettato per lavorare e che quindi per forza di cose presenta delle ottime caratteristiche e un design molto elegante, con una bella presa.

Il modello in concreto ha le seguenti configurazioni hardware:

  • Processore: Intel Core Dual-Core I5-7200U (2,50GHz di base, 3,10 GHz in modalità turbo, dual-core, 3MB CACHE di tipo L3), con tecnologia Hyperthreading, un TDP di soli 15 W.
  • Memoria: RAM 8GB DDR4 a 2133MHz; Stoccaggio: SSD 256GB molto veloce
  • Display: 14 pollici FHD IPS Touch (1920 x 1080 pixels)
  • Scheda Video: AMD Radeon R5 M430 2GB DDR3., ideale per il lavoro multimediale.
  • 1 porta Ethernet nascosta dietro ad uno sportellino.
  • Lettore di schede SD.
  • Connessione di rete: LAN 10 / 100 / 1000, WiFi 802.11ac, Bluetooth.
  • Display: Touchscreen IPS Led 14” antiriflesso 16:9 360° (Full HD 1920×1080).
  • Archiviazione: SSD 256GB SATA 3.0.
  • Webcam: webcam HD.
  • Porte: 1 x USB 2.0, 2 x USB 3.0, 1 x HDMI, 1 x LAN RJ-45, 1 x ingresso microfono / uscita cuffie.
  • Sistema operativo installato: Windows 10 Home 64-bit 64-bit.
  • Peso complessivo: 1,74 Kg.
  • Dimensioni: 33,60 cm (Larghezza) x 23,20 cm (Profondità) x 2,00 cm (Altezza).

Il processore Intel Core Dual-Core I5-7200U è di ultima generazione Kaby lake, che lavora con le memorie RAM DDR4 e offre delle ottime prestazioni ed è molto veloce, anche se non è il massimo per i giochi e difatti questo portatile è stato concepito per il lavoro e per l’ufficio.

Vi parlavo del display, si tratta di un IPS FHD, con due milioni di pixel che troviamo distribuiti sui 14 pollici. La precisione del colore non è molto ottimale e, causa superficie riflettente del pannello e bassa luminosità, questo notebook non può essere usato ovunque, tipo non va bene all’aria aperta, dove darà problemi per visualizzare in modo chiaro. Fra l’altro il display ha delle piccole differenze di colore se il pannello viene spostato ad angolazioni estreme. In poche parole: va bene per lavorare al chiuso, come in un ufficio, ma no fuori all’aria aperta.

La durata della batteria è di circa sei ore e ad ogni modo non è rimovibile dall’esterno, bisogna togliere ben 10 viti dalla piastra inferiore. Il consumo energetico è nella media.

In stato di inattività è un portatile silenzioso, quando si lavora entra in funzione la ventola che gira a bassa velocità e produce una specie di ronzio. Se lo si fa lavorare molto la ventola fa un rumore forte, ma sopportabile.

Come temperatura, da inattivo può arrivare a 45 gradi, a pieno carico di lavoro anche a 70 gradi.

La tastiera è molto grande e presenta tasti piatti neri con una leggera struttura in gomma e una didascalia bianca. I tasti si vedono benissimo, se manca la luce possiamo attivare la retroilluminazione.

La superficie del touchpad è un po’ ruvida e il Click Pad funziona in modo preciso e veloce. Anche il touchscreen è molto affidabile.

Conclusioni: va bene per l’ufficio e no per i giochi, ma lo abbiamo già detto.